Cosa visitare

Cosa visitare

 Tra gli edifici storici degni di menzione oltre alle numerose chiese indicate nella apposita sezione ,  ci sono anche i forni riportati al loro antico splendore a Sauze e Rollieres, mentre sono in progetto di ristrutturazione quelli a Bessen Basso e Serre.

Questi erano impiegati per la cottura del pane al caldo fuoco della legna e nel passato, una volta al mese, durante l’ultimo quarto di luna, ‘alla luna dura’; poiché l’esperienza insegna che il pane cotto in tale momento ‘si conserva di più, non  ammuffisce e non mette le tarme’.

Se il forno rappresentava un’importante risorsa per il paese nonché luogo “spesso all’origine della fusione di antichi nuclei o della nascita di nuovi villaggi”, la fontana è sempre stata “punto focale della vita quotidiana quanto e forse più della chiesa”; l’abilità e la fantasia degli artigiani locali si è rivolta con concreta coerenza alla creazione di fontane, di cui alcune presentano aspetti monumentali.

La fontana, piccola o grande che fosse,  veniva costruita secondo uno schema fisso, ormai secolarmente collaudato. Un torretto gettava l’acqua in una prima vasca, che serviva ad usi domestici ed all’abbeveramento del bestiame; una seconda vasca era adibita a lavatoio, ed era costruita sempre con le medesime forme, fosse essa di legno o di pietra.

La maggiore attenzione veniva indirizzata al torretto, spesso  ornato con modanature e lesene geometriche, anche se non mancano esempi di torretti antropomorfi e zoomorfi. Le forme della prima vasca che si riscontrano più frequentemente sono quelle a base rettangolare, seguono poi le esagonali e ottagonali. Le lastre, che le compongono, quasi sempre recano scolpite la data di costruzione oltre a motivi decorativi.

A Sauze di Cesana vi sono “quattro fontane grandi, ciascuna con la propria vasca poligonale ed il cappello rotondo, ed una quinta dove un trovo tronco intagliato e levigato sostituisce il semplice cannello in ferro, ricordando al viandante canzoni e dagherrotipi”.  Numerose altre fontane sono collocate nelle frazioni circostanti, degne d’esser citate sono quelle site a Serre, a Bessen  Alto  e a Rollieres, dotate di imponenti vasche in pietra.

 

I commenti sono chiusi.